a

Benvenuti nel mio sito. Qui trovate tutte le informazioni su come contattarmi e sulle mie attività.

Working hours hadn't been set

Latest News
Stefano Capretto > Consulenze aziendali  > Valutazioni Stress lavoro-correlato

Valutazioni Stress lavoro-correlato

Lo stress lavoro-correlato può essere definito come l’insieme delle risposte psichiche e fisiche di allarme che occorrono quando le richieste da parte del lavoro non corrispondono alle capacità, alle risorse o alle necessità del lavoratore (National Institute for Occupational Safety and Health, U.S.A.). Sembra esista una difficoltà di adattamento tra le variabili lavoratore e ambiente di lavoro: il grado con cui le capacità e le abilità del lavoratore soddisfano le richieste dell’ambiente di lavoro ed il grado con cui l’ambiente di lavoro soddisfa le necessità del lavoratore ed in modo particolare fino a che punto l’individuo può usare le proprie capacità e conoscenze e fino a che punto è incoraggiato a farlo. In conclusione si può affermare che le caratteristiche fisiche e psicosociali del lavoro, interagendo con eventi stressogeni della vita extralavorativa e dell’ambiente familiare, giocano un ruolo cruciale nel determinare lo stress e i disturbi psico-fisici ad esso correlati.

 

Modello SSR

Il Modello è applicabile in qualsiasi contesto lavorativo ed è in linea con la normativa vigente (Art 28 d.lgs n.81/08) e le attuali linee guida internazionali.

Alla base del Modello SSR (Social Stress Risk) risiede una concezione multifattoriale dello stress, identificato come fenomeno psico-sociale, per il quale possono non esistono fattori univoci di causa, ma elementi ricorrenti e riconducibili al contesto con il quale l’individuo interagisce.

Il SSR Model è stato validato tramite una ricerca psico-sociale condotta dagli specialisti del Centro durata 2 anni che ha visto coinvolte più di 5000 persone occupate in differenti settori e con mansioni diverse.

L’aspetto cruciale della ricerca risiede nell’identificazione di nove ambienti di lavoro, che descrivono e raggruppano tutte le categorie professionali, intendendo con il termine ambiente la totalità del contesto sociale, relazionale, emotivo e fisico che circonda la persona al lavoro.

La tipologia di Ambiente, così definito, è in grado raggruppare in sè elementi di similarità che permettono di descrivere intere categorie professionali e caratterizzarle dal punto di vista dello stress lavoro correlato. Non è il tipo di lavoro o di mansione che ha un ruolo predominante bensì le caratteristiche del contesto fisico, relazionale e culturale in cui si  esso si svolge.

Il SSR Model comprende linee guida di intervento e prevenzione, la mappatura di 38 fattori di rischio raggruppati in 5 macro categorie (Comunicazione, Relazione, Ruolo/Responsabilità, Ambiente, Ecologia Personale), una loro indicizzazione (SSR Index) e una loro declinazione nei nove Ambienti (Ufficio – Cantiere – Magazzino – Viaggio – Negozio – Laboratorio – Produzione – Scuola – Sanità).

Trovate maggiori informazioni qui (www.ferrarisinibaldi.it)

No Comments

Leave a reply